La Storia

L’Equipe 84 nasce dalla seconda metà degli anni 60. I fondatori storici erano MAURIZIO VANDELLI, FRANCO CECCARELLI, ALFIO CANTARELLA e VICTOR SOGLIANI.   Il gruppo entra subito nelle classifiche con i primi successi come Io ho in mente teRestaBang Bangun angelo blu ecc. Diventano icone della musica beat grazie alla partecipazione al festival di Napoli, festival di Sanremo, Cantagiro ecc. Dal 1970 iniziano le metamorfosi che portarono il gruppo ad un graduale scioglimento da Cantarella che decise di entrare nel mondo della produzione a Vandelli che volle intraprendere la carriera da solista. I componenti rimasti, Ceccarelli e Sogliani decidono di interrompere l’attività ricostituendo, però, il gruppo inaspettatamente nel 1984. Questa nuova situazione parte con al centro il duo Ceccarelli - Sogliani però con l’affiancamento di musicisti. La ripresa dei concerti riporta la band in pieno splendore in particolare nei live di piazza fino al 1995 dove Sogliani scompare e Ceccarelli si trova a dover proseguire da solo con il  progetto. Di li a poco, però, Ceccarelli prenderà a bordo Tony Mione al quale, durante i concerti della rinata Equipe, Ceccarelli affida alla sua voce alcuni brani storici e Giuliano de Leonardis, bassista di lungo corso, a cui viene affidata anche la direzione musicale. Questa sinergia porta Ceccarelli a riconquistare con successo ed entusiasmo il panorama musicale italiano con un progetto che vede la rielaborazione dei più grandi successi dell’Equipe 84. Questo desiderio però si interrompe nel 2012 quando all’improvviso Ceccarelli scompare e i compagni di viaggio si trovano davanti ad una scelta: proseguire o interrompere. Con il sostegno della produzione decidono di proseguire il viaggio da soli (accogliendo in questo senso anche il desiderio di Ceccarelli che in più occasioni si era espresso qualora si fosse giunti a questa situazione) portando a conclusione il progetto discografico nel 2014 incidendo una raccolta di 11 brani più due inediti dei quali uno dedicato interamente al fondatore scomparso. La ripresa delle attività in questi anni ha visto una fiorente richiesta che ha portato la band così ricostituita: TONY MIONE (chitarra e voce), GIULIANO DE LEONARDIS (basso), ROBERTO DE VINCENTIS (batteria) e MARCO DI MARCO (Tastiere e Voce), a girare le piazze italiane con un repertorio che oltre ai grandi successi storici dell’equipe 84 (rielaborati così come Ceccarelli desiderava)  propone anche un omaggio ai gruppi storici “amici” e qualche volta “rivali” come Nomadi, Camaleonti, Rockes, new Trolls, Dik Dik e molti altri. Dalla scomparsa di Ceccarelli la Band prende il nome di Equipe 84 “La storia”.